da messina

By simone

Intanto circa 10 giorni fa a Messina si è svolta una conferenza stampa per denunciare le condizioni di lavoro dei precari di Cepu e Grandi Scuole. Pubblichiamo solo ora, e ce ne scusiamo.

Qui e qui si trovano resoconti della conferenza stampa.

3 Risposte a “da messina”

  1. pixj Dice:

    ma allora si sa cosa hanno deciso questi signori? perchè non pensano ad essere più seri invece di perder tempo mandando letterine strappalacrime?

  2. Ilaria Lani Dice:

    Carissimi,
    mi chiamo Ilaria e sono della FLC CGIL.
    Anche in Toscana abbiamo incontrato i lavoratori di Grandi scuole e CEPU, riscontrando la completa condivisione della vertenza avviata dai precari di Bologna.
    Abbiamo in programma per domani una conferenza stampa per denunciare la situazione in Toscana e rivendicare la stabilizzazione delle lavoratrici/ori.
    Vi lascio il comunicato inviato ai giornali vi farò sapere nei giorni successivi l’esito.
    Dobbiamo estendere e rafforzare la nostra iniziativa è l’unico strumento per costringere l’azienda ad aprire una vera e propria trattativa !

    SCUOLE PRIVATE

    TANTI
    E SOLO PRECARI
    CEPU E NON SOLO STABILIZZARE SI PUO’ E SI DEVE
    DOMANI 26 GIUGNO ORE 12.00 CONFERENZA STAMPA IN VIA PIER CAPPONI A FIRENZE

    Nelle scuole private e nel mondo della formazione l’uso improprio delle collaborazioni a progetto ha dilatato a dismisura la platea del precariato. Un esempio per tutti CEPU: 120 sedi sparse in Italia,
    7 in Toscana, circa 3000 lavoratori in complesso, 150 circa nella nostra regione di cui 50 a Firenze. Tanti e solo precari che vanno stabilizzati. FLC e NIDIL hanno aperto una vertenza. Della vertenza CEPU e della situazione di insopportabile precarietà nelle scuole private della Toscana si parlerà in una

    CONFERENZA STAMPA
    DOMANI GIOVEDI’ 26 GIUGNO 2008 ORE 12.00
    C/O CGIL REGIONALE (saletta 1° piano)
    VIA PIER CAPPONI, 7 –FIRENZE-

    Grazie per lo spazio e il tempo che vorrete e potrete dedicare a questo nostro appuntamento.

  3. mario Dice:

    Come va la situazione a Messina?

Lascia una Risposta